FOCUS SU LOGICHE E REQUISITI DELL’INDUSTRIA 4.0

20/01/2017
Macplas

Wide header per press review piovan

Durante la manifestazione fieristica “K” di Düsseldorf, la redazione di MacPlas ha avuto modo di dialogare in modo approfondito a proposito di Industria 4.0 - con Giorgio Santella, direttore marketing del Gruppo Piovan, noto costruttore italiano di macchine e sistemi ausiliari per il trattamento delle materie plastiche.

“Ritengo che la parola Industria 4.0 sia utilizzata fin troppo, spesso abusandone”, ha esordito Santella appena ci si è addentrati nella materia. “Pertanto, prima di avventurarsi in discorsi relativi allo stato dell’arte in Europa e/o al perché sarà un vantaggio per il comparto manifatturiero, è necessario avere le idee ben chiare sui “fondamentali” che contraddistinguono la quarta rivoluzione industriale, cioè: i CPS e OPC-UA”. Bene, allora siamo partiti dai primi, chiedendo al direttore marketing di Piovan: “Cos’è esattamente un CPS?” “Un sistema cyber-fisico è un sistema informatico in grado di interagire in modo continuo con il sistema fisico in cui opera”, ha quindi spiegato Santella. “A sua volta un CPS è composto da vari elementi fisici, ciascuno con capacità di calcolo, e riunisce strettamente in sé le cosiddette tre “C”: la capacità “computazionale”, quella di “controllo” e quella di “comunicazione”.

 

Leggi l'articolo completo pubblicato su Macplas.