Deumidificazione a torri serie DP 640-644Flessibilità e risparmio energetico

Float block image dryer dp 640 644

Modelli a doppie torri di setacci molecolari, offrono rispettivamente 1000 m3/h e 1400 m3/h di aria deumidificata e un range di produzioni che vanno da 450 a 800 kg/h. L’intero sistema di deumidificazione lavora in circuito chiuso in modo da garantire un processo indipendente dalle condizioni atmosferiche e un Dew Point di -50°C o inferiore.

SOLUZIONI A VANTAGGIO DEL CLIENTE:

Utilizzo versatile:
Utilizzati in diversi processi di produzione, sono in grado di trattare anche materiali con problematiche particolari (come PET e PETG).

Efficienza energetica elevata:
I dispositivi di gestione dei consumi IES (Intelligent Energy Supervisor) e IMD (Intelligent Material Drying), brevettati, auto adattano i parametri di deumidificazione alle reali condizioni di impiego delle macchine trasformatrici.
Permettono di mantenere i costi per energia elettrica in un range che va da 0,05 kWh/kg fino a 0,08 kWh/kg max (temperature di processo da 80° a 120°C).

Consumo ottimizzato dell’acqua di raffreddamento, grazie al kit EMK che permette all’operatore di gestire il flusso dell’acqua a seconda della temperatura impostata.

Ampia varietà di configurazioni:
Sono disponibili nella versione MT (temperatura max. 150°C), HT (per un campo di temperatura che si estende ai 200°C), versione multi-tramoggia PTU (capacità massima 4500 litri) e configurazione specifica per PET.

Minimo ingombro al suolo: il miglior rapporto potenzialità/dimensioni.

Benefici

● Versatilità di impiego
● Elevata efficienza energetica
● Consumo ottimizzato dell’acqua di raffreddamento
● Ampia varietà di configurazioni
● Semplice accessibilità ai componenti
● Minimo ingombro al suolo
● Controllo a microprocessore con display alfanumerico multilingua
● Controllo elettronico preciso della temperatura di processo con algoritmo PID auto-adattivo
● Controllo di sicurezza della temperatura dell’aria di processo completamente indipendente
● Preallarmi per il corretto funzionamento dei raffreddatori