QUANTUM: I DOSATORI DI NUOVA GENERAZIONE

13/01/2014
Santa Maria di Sala - Italia

I nuovi dosatori gravimetrici a batch di Piovan, al top per flessibilità, precisione, sicurezza ed efficienza, contribuiscono a migliorare le performance qualitative delle linee di produzione e ridefiniscono gli standard tecnologici e applicativi di merca

Wide dosatore gravimetrico quantum q12   1280x410

I nuovi dosatori gravimetrici a batch di Piovan, al top per flessibilità, precisione, sicurezza ed efficienza, contribuiscono a migliorare le performance qualitative delle linee di produzione e ridefiniscono gli standard tecnologici e applicativi di mercato.

Quantum è il nome della nuova gamma di dosatori gravimetrici a batch firmati Piovan, leader nella produzione di apparecchiature ausiliarie per l’industria della trasformazione delle materie plastiche.

Quantum è un concentrato di innovazioni che cambiano radicalmente il modo di alimentare le presse e gli estrusori delle linee di produzione con i diversi materiali (vergine, riciclato, masterbatch ed additivi). Queste innovazioni rendono più efficiente il ciclo di trasformazione grazie ad alcuni plus progettuali, tecnologici e costruttivi, che si traducono in vantaggi concreti per l’utilizzatore.

1. Flessibilità d’impiego assoluta
I dosatori Quantum possono operare in ogni ambito applicativo: dall’automotive al packaging, dal medicale all’alimentare (Food & Beverage), dall’edilizia al tessile, dal riciclaggio al “domestico” (arredamento, giocattoli, elettrodomestici).

La flessibilità deriva da due caratteristiche distintive e uniche.

a. Tutte le superfici a contatto con il materiale sono in acciaio inox, utilizzabile anche negli ambiti più critici, come il medicale e l’alimentare. La bassa rugosità non crea frizioni e permette un trattamento regolare dei granuli di polimeri, tale da non alterarne le condizioni fisiche. I dosatori Quantum salvaguardano quindi le caratteristiche fisiche della materia prima, vale a dire la qualità dell’oggetto in plastica.

b. Ogni dosatore è attrezzato con 6 stazioni di dosatura, facilmente
asportabili, per essere vuotate o pulite. Ogni stazione è dedicata ad un solo ingrediente – principale o additivo; la rimozione agevola quindi il cambio dei materiali e il ripristino immediato delle condizioni ottimali di lavoro, senza contaminazioni di polvere e residui. L’operazione non richiede lo smontaggio dell’alimentatore ed è eseguibile manualmente da un singolo operatore. Le stazioni sono utilizzabili su tutti i dosatori Quantum presenti in uno stabilimento.

2. Protezione digitale e meccanica del dato
La tramoggetta di pesatura è collocata su due celle di carico, anche nei Quantum più compatti. Fra la tramoggetta e le celle agiscono degli Shock Absorber che filtrano le vibrazioni della macchina per salvaguardare meccanicamente il dato fornito al controllo e consentire alle celle di carico di pesare il materiale con maggior precisione: altro vantaggio competitivo del Quantum.

3. Omogeneità ottimale della miscela
Dalla tramoggetta di pesatura l’intero batch viene trasferito al mixer aprendo la paletta di scarico, azionata pneumaticamente sia in apertura, sia in chiusura. Il mixer è sferico e la pala di miscelazione è rotonda per assecondarne la geometria ed eliminare i ristagni di materiale. Il punto di forza è il sensore di livello intelligente che sfrutta la superficie del mixer come elemento sensibile, non richiede regolazioni e non è influenzato da polvere, cariche elettrostatiche, variazione di densità dei materiali e della miscela. Il sensore è parte integrante della progettazione del mixer.

4. Sistema di controllo proprietario, con interfaccia touch screen 8”
L’interfaccia è progettata all’insegna della massima intuitività. Il pannello di controllo mostra infatti in tempo reale all’operatore l’effettiva configurazione operativa dell’apparecchiatura, senza elementi ridondanti e inutili. A seconda del tipo di produzione, il sistema di controllo, richiama la ricetta corrispondente e il dosatore si autoconfigura di conseguenza.

5. Integrazione con Win Factory
Il sistema di controllo è predisposto per l’integrazione con WinFactory, il software di supervisione industriale per licenze sviluppato da Piovan, frutto di una conoscenza consolidata dei diversi ambiti applicativi. WinFactory può interfacciare tutti i dosatori Quantum dello stabilimento per: condividere le ricette, gestire i lotti di materiali e di produzione, consentire la tracciabilità della materia prima; dati, questi, fondamentali per la certificazione del prodotto, in particolare negli ambiti Alimentare e medicale-farmaceutico.

6. Design brevettato
L’azienda ha depositato richiesta di brevetto per due delle parti più complesse del Quantum: il dispositivo di dosaggio e l’unità mixer.

I dosatori Quantum fanno parte della linea “High Efficiency” di Piovan, che contraddistingue i prodotti più efficienti a livello energetico e operativo.